o Mappa
Parc naturel régional Gruyère Pays-d’Enhaut - © Parc naturel régional Gruyère Pays-d’Enhaut
Parc naturel régional Gruyère Pays-d’Enhaut - © Parc naturel régional Gruyère Pays-d’Enhaut

Categorie & compiti

Diversi tipi di parchi
La Svizzera conosce quattro categorie di parchi, i quali perseguono diversi obiettivi e svolgono compiti differenti.
SUPERFICI MINIME Parchi nazionali

Zona centrale
nelle Alpi: almeno 100 km2
nel Jura e a sud delle Alpi: almeno 75 km2
sull'Altopiano: almeno 50 km2

Nella zona di transizione
circoscrive la zona centrale nel modo più completo possibile.

Parchi naturali regionali

Superficie totale
Almeno 100 km2 In linea di principio, i territori dei comuni membri fanno interamente parte del territorio del parco.

Parchi naturali periurbani

Zona centrale
Almeno 4 km2

Zona di transizione
Almeno 2 km2

 

Le 4 categorie in uno sguardo

Il parco nazionale svizzero (Parc Naziunal Svizzer), situato in Engadina, è stato fondato nel 1914 e dispone di basi giuridiche proprie.

I nuovi parchi, creati a partire dal 2008, si basano sulla Legge federale sulla protezione della natura e del paesaggio (LPN). I nuovi parchi si suddividono in parchi nazionali, parchi naturali regionali e parchi naturali periurbani.

Parc national Suisse

Dal punto di vista dell'Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (IUCN), il Parco Nazionale Svizzero è una zona di natura selvaggia. Esso soddisfa le norme internazionali più severe nell'ambito delle zone di protezione speciali.

Il parco nazionale ha i compiti seguenti:

  • garantire il libero sviluppo della natura
  • formazione e sensibilizzazione
  • ricerca

Parco nazionale

La natura può seguire il suo libero corso nelle zone centrali dei parchi nazionali. Nelle zone periferiche l'uomo si prende cura di paesaggi rurali tradizionali. Le attività economiche sono benvenute all'interno delle zone periferiche.

Non solo la flora e la fauna traggono beneficio dall'allestimento di una zona di natura selvaggia: questa stimola anche il turismo. Una natura pressoché intatta e la possibilità di osservare gli animali selvaggi nel loro habitat naturale attirano un gran numero di visitatori.

I parchi nazionali hanno i compiti seguenti:

Nella zona centrale:

  • garantire il libero sviluppo della natura

Nella zona periferica:

  • preservare la zona centrale da influenze negative
  • gestire il paesaggio rurale in modo compatibile con l'ambiente
  • incoraggiare un'economia sostenibile nella regione

In tutto il parco:

  • formazione e sensibilizzazione
  • ricerca

Parco naturale regionale

I parchi naturali regionali contribuiscono a preservare paesaggi rurali tradizionali e li valorizzano. Essi hanno un influsso misurabile sullo sviluppo economico della regione. Una natura intatta e dei paesaggi di gran valore estetico creano un valore aggiunto per il turismo, mentre l'agricoltura e la produzione di beni agricoli vengono incoraggiate.

I parchi naturali regionali hanno i compiti seguenti:

  • preservare e valorizzare i paesaggi rurali e naturali
  • incoraggiare l'economia sostenibile nella regione
  • formazione e sensibilizzazione

Inoltre, le riserve della biosfera hanno il compito seguente:

  • ricerca

Parco naturale periurbano

I parchi naturali periurbani offrono spazi vitali indisturbati a piante e animali nei pressi delle aree urbanizzate, permettendo così ai visitatori di sperimentare una natura intatta. Speciali attività legate alla natura vengono proposte nella zona di transizione.

I parchi naturali periurbani hanno i compiti seguenti:

Nella zona centrale:

  • garantire il libero sviluppo della natura

Nella zona di transizione:

  • preservare la zona centrale da influenze negative
  • proporre diverse attività legate alla natura

In tutto il parco:

  • sensibilizzazione e formazione